Bando Resto al Sud, incentivi alle imprese

PDFStampaE-mail

Resto al Sud è l’incentivo che sostiene la nascita di nuove attività imprenditoriali avviate da giovani nelle regioni del Mezzogiorno. La dotazione finanziaria complessiva è di 1.250 milioni di euro. La misura sostiene le attività di produzione di beni e servizi. Sono escluse dal finanziamento le attività libero professionali e il commercio. Dal 15 gennaio 2018 sara' possibile presentare le domande ad Invitalia.

 

 

 

Ciascun richiedente potrà ricevere un finanziamento un massimo di 50 mila euro. Nel caso in cui l'istanza sia presentata da piu' soggetti gia' costituiti o che intendano costituirsi in forma societaria, ivi incluse le societa' cooperative, l'importo massimo del finanziamento erogabile e' pari a 50 mila euro per ciascun socio, fino ad un ammontare massimo complessivo di 200 mila euro, rispettando i limiti del sulla disciplina degli aiuti de minimis.

Le agevolazioni previste relativamente i finanziamenti saranno così articolati:

35 per cento come contributo a fondo perduto erogato dal soggetto gestore della misura;

65 per cento sotto forma di prestito a tasso zero, concesso da istituti di credito in base alle modalita' definite dalla convenzione da rimborsare entro otto anni complessivi.

 

VAI AL SITO DEDICATO

Centro Giovanile Teresa Schemmari

© Opera d'Arte | sportelloinformagiovani.noto@gmail.com | Sitemap | design Webag.it | segnalato da Siciliaorientale.com Cookies Policy